Cosa fare in caso di allarme meteo

Prestare attenzione alle indicazioni fornite dalla radio, dalla televisione o dalle autorità.
Salvaguardare i beni collocati in locali allagabili, solo se in condizione di sicurezza.
Assicurarsi che tutti gli abitanti dello stabile siano al corrente della situazione.
Offrire ospitalità ai nuclei familiari che abitano ai piani sottostanti.
Porre delle paratie a protezione dei locali situati al piano strada e chiudere/bloccare le porte di cantine e seminterrati.
Porre al sicuro la propria autovettura in zone non raggiungibili dall’allagamento.
Rimanere preferibilmente in casa.
Insegnare ai bambini a chiudere il gas e telefonare ai numeri di soccorso.

In casa

Se si risiede ai piani bassi, occorre rinunciare a mettere in salvo qualunque bene o materiale, specie nelle cantine e nei garage. Trasferirsi immediatamente in ambiente sicuro, ai piani alti, senza usare l’ascensore. Eventualmente, chiedere ospitalità ai vicini dei piani superiori.
Evitare la confusione, fare il possibile per mantenere la calma, rassicurare coloro che sono più agitati, aiutare le persone inabili e gli anziani. Se possibile, staccare l’interruttore centrale dell’energia elettrica, chiudere la valvola del gas e l’impianto di riscaldamento. Non bere acqua dal rubinetto di casa: potrebbe essere inquinata.

Fuori casa

Ricordarsi che è molto pericoloso transitare o sostare lungo gli argini dei corsi d’acqua, peggio ancora sopra ponti o passerelle per vedere la piena o nei sottopassi. Evitare di intasare le strade. Usare il telefono solo per casi di effettiva necessità per evitare sovraccarichi delle linee telefoniche. Evitare di passare sotto scarpate naturali o artificiali. Una volta raggiunta la zona sicura, prestare la massima attenzione alle indicazioni fornite dalle autorità di Protezione civile, attraverso radio, televisione o automezzi ben identificabili. Prima di abbandonare la zona di sicurezza, accertarsi che sia dichiarato ufficialmente il CESSATO ALLARME.

In automobile

Evitare l’uso dell’automobile se non in casi indispensabili. Se tuttavia vi trovate in auto, non tentate di raggiungere comunque la destinazione prevista; è opportuno, invece, trovare riparo presso lo stabile più vicino e sicuro.
Evitare le strade collocate tra versanti molto ripidi e quelle vicine ai corsi d’acqua. Fare attenzione ai sottopassi che si possono allagare facilmente.

Numeri utili in caso di alluvione

115 Vigili del Fuoco // 1515 Corpo Forestale dello Stato
112 Carabinieri Pronto Intervento // 113 Servizio Pubblico di Emergenza // 118 Pronto Intervento Sanitario