Allagamento

Alluvione, che fare?

Nonostante rappresentino solo il 4 per cento degli interventi effettuati dai Vigili del Fuoco, è purtroppo vero che le alluvioni sono sempre più frequenti nel nostro paese: gravi eventi di questo genere si sono, infatti, verificati in Veneto, Liguria e Sicilia e dopo di loro hanno lasciato morte e distruzione.

Ma come comportarsi in occasione di un alluvione? Queste le linee guida dettate dai Vigili del Fuoco:

  1. Nei locali minacciati dall’acqua si dovrà staccare la corrente elettrica, ma non bisogna eseguire tale operazione se il luogo in cui si trova l’interruttore generale è già inondato.

  2. Dopo l’inondazione non rimettere subito in funzione apparecchi elettrici che siano stati bagnati dall’acqua.

  3. Se abitate in una casa a più piani e l’acqua impedisce di uscire perché il livello è ormai molto alto, rifugiatevi ai piani più alti o, eventualmente, sul tetto.

  4. Mettete in un luogo sicuro le sostanze che potrebbero essere fonte di inquinamento come insetticidi, pesticidi, medicinali, ecc.

  5. Se l’acqua potabile presenta odore, colore o gusto che inducono a credere che sia contaminata, prima di berla bisogna sterilizzarla facendola bollire o utilizzando sistemi appropriati (ad esempio mettere uno o due cucchiai di cloruro di calcio per ogni litro d’acqua e lasciarla riposare per almeno trenta minuti prima di utilizzarla nella cottura dei cibi o per bere).

Una volta che l’acqua si sarà ritirata, lascerà ampi segni del proprio distruttivo passaggio su muri, pavimenti, arredi, elettrodomestici ed oggetti domestici di vario genere: quindi, che fare? Una volta recuperati quanti più mobili ed oggetti possibile, sarà necessario rivolgersi ad una ditta specializzata in bonifiche post alluvione come Brendolan Emergency che, oltre alle bonifiche post incendio, è in grado di operare anche interventi in cui il sinistro sia stato provocato non dal fuoco, ma dall’acqua servendosi, anche in questo caso, della tecnologia dell’ice blasting.

Oltre a ciò, la Brendolan Emergency potrà assolvere a tutte le necessità connesse alla messa in sicurezza ed alla successiva abitabilità dell’abitazione, fornendo tutte le maestranze necessarie a riportare la casa alle condizioni pre alluvione ed occupandosi, se necessario, anche di fornire un perito assicurativo che si occupi di ottenere il totale rimborso dei danni.

1 631