Liceo scientifico Lodi

BONIFICA POST INCENDIO ALL’INTERNO DELL’ISTITUTO BASSI DI LODI

Un solo mese per la bonifica completa di un Istituto scolastico compromesso dalle fiamme e dalla fuliggine? Con Brendolan Emergency è possibile!

LODI – Lunedì 15 maggio è stata riaperta la succursale di Lodi dell’Istituto Bassi di viale Giovanni XXIII. La succursale, che si trova al piano terra dell’istituto Gandini era, infatti, stata chiusa l’8 febbraio a causa di un incendio scoppiato dai distributori automatici vicino all’ingresso che, in breve tempo, aveva invaso con il fumo tutti gli ambienti della struttura, dai corridoi alle classi.

In un primo momento si era ritenuto che il danno fosse di lieve entità, ma, dopo il sopralluogo effettuato dai tecnici della Brendolan Emergency è risultato subito chiaro che il sinistro in questione fosse ben più rilevante di quanto ipotizzato, a causa dell’odore acre che aveva pervaso tutto lo stabile, accompagnato da cristallizzazioni di fuliggine pressoché in tutte le stanze dell’Istituto.

Iniziati a metà aprile, gli interventi di bonifica sono quindi stati portati a termine in un solo mese, pur prevedendo molte operazioni, anche lunghe, anche a causa della grandezza dello stabile. Nonostante tutto le squadre di Brendolan Emergency al completo hanno lavorato a ciclo pressoché continuo per rispettare le tempistiche e consentire agli alunni di tornare a scuola nel minor tempo possibile.

Dopo il recupero degli arredi solo in parte danneggiati ed allo smaltimento di quelli definitivamente inutilizzabili, si è provveduto all’aspirazione della fuliggine e delle polveri pericolose: l’opera vera e propria di sanificazione è poi stata completata con la tecnologia della sabbiatura criogenica mediante ghiaccio secco, con il ripristino totale di tutto quanto danneggiato, comprese opere murarie, e con la deodorizzazione enzimatica tramite ozono.

LA BONIFICA DEI LOCALI

La bonifica dei locali ha previsto l’utilizzo di teli in poliuretano a protezione delle apparecchiature, la rimozione della fuliggine, il lavaggio con prodotti chimici alcalini, la pulizia dell’impianto elettrico e la deodorizzazione con ozono per la rimozione degli odori.

LA BONIFICA DEGLI ARREDI

Gli arredi contaminati sono stati lavati con prodotti chimici alcalini. Tale intervento ha interessato banchi, cattedre, appendiabiti, cassettiere, armadi, tavoli porta pc e porta fotocopiatrici, oltre a tutti i dispositivi elettronici contenuti nella classi, nei corridoi e nei laboratori linguistico ed informatico.

0 1307