Jpeg

ATTENZIONE ALLE FUGHE DI GAS!!!

Le perdite di gas sono uno dei sinistri più pericolosi che possano avvenire in casa. Il monossido di carbonio uccide, se aspirato, ma il gas può essere la causa di esplosioni devastanti e mortali. Il gas, GPL o metano, viene usato nella maggior parte delle abitazioni per alimentare stufe, impianti di riscaldamento e cucine, per cui rappresenta un pericolo concreto da non sottovalutare.

COME EVITARE LE FUGHE DI GAS

Di seguito, alcuni semplici accorgimenti sul come evitare le fughe di gas:

• far eseguire un controllo periodico della caldaia da parte di un tecnico qualificato (obbligatorio)
• installare la caldaia in un luogo in cui sia garantito il ricambio d’aria, preferibilmente all’esterno della casa
non utilizzare la stessa canna fumaria per più di un impianto, perché il monossido di carbonio potrebbe rientrare in casa attraverso un’altra apertura
sostituire ogni 5 anni il tubo che porta il gas ai fornelli (su di esso è stampata la data di scadenza)
chiudere il rubinetto del gas quando ci si assenta per qualche giorno o tutte le sere la bombola, per i dispositivi che la utilizzano
• se avete vecchi modelli di cucina, accertatevi che le manopole del gas siano perfettamente chiuse e non lasciate i fornelli accesi esposti a correnti d’aria.

COME AGIRE IN CASO DI UNA FUGA DI GAS?

La prima cosa da fare, nel momento in cui si sente odore di gas, è quello di aprire tutte le finestre ed areare i locali: vietato, poi, accendere la luce o qualche elettrodomestico, mentre è opportuno chiudere il rubinetto del gas, staccare la corrente ed evacuare i locali.

COME INDIVIDUARE LE FUGHE DI GAS?

Per procedere alla ricerca si possono utilizzare degli appositi dispositivi elettronici, ma pure un utile metodo empirico spesso usato anche dai tecnici, detto metodo del sapone. Allo scopo si può impiegare qualsiasi tipo di detergente (sapone, shampoo, bagnoschiuma, detersivo, ecc.), diluito in acqua, con il quale si cospargono le parti da cui si presume possa provenire la perdita, come tubazioni, innesti e vecchi tubi in gomma. Se osservate la formazione di bollicine, significa che la perdita proviene da quel punto.

0 674