team-brendolan

Bonifiche post incendio chiavi in mano

Scopriamo come Brendolan Emergency intervenga in caso di operazioni di bonifica post incendio, ponendosi come unico interlocutore con il cliente: dalla valutazione peritale al ripristino totale dell’edificio danneggiato.

Gli incendi domestici sono sinistri estremamente frequenti e pericolosi, causati da cortocircuiti, vecchi elettrodomestici o disattenzione. Come già spiegato, il fuoco non è sempre l’elemento più pericoloso. Tra le minacce più gravi per la salute della propria famiglia c’è infatti la fuliggine, una polvere sottile molto pericolosa per uomini ed animali. Per questo motivo è importante utilizzare macchinari professionali e tecnologie all’avanguardia, in grado di ripristinare perfettamente qualunque edificio danneggiato dal fuoco e dal fumo.

Dopo lo spegnimento dell’incendio, la prima operazione consiste nel contattare il Perito di parte che dovrà effettuare una valutazione dei danni sia strutturali che inerenti a mobilio, oggetti di valore e di tutto quanto sia andato distrutto durante l’incendio. Una volta approvato dall’assicurazione, il rimborso verrà effettuato in un mese, ma nel frattempo Brendolan Emergency, con il metodo della cessione del credito, avrà già effettuato la bonifica totale dello stabile.

Si inizia, quindi, con l’Aspirazione delle polveri pesanti mediante aspiratori industriali, dotati di appositi filtri in grado di liberare ioni positivi sgrassanti e deodorizzanti. In questo modo avviene la prima decontaminazione dei locali.

Contemporaneamente, avviene il Ripristino degli impianti idraulici, di condizionamento e di riscaldamento, seguiti ovviamente dalla relativa consegna di certificazione secondo la normativa vigente.

Dopo l’aspirazione, si provvede allo smontaggio ed allo smaltimento dei beni mobili danneggiati irreparabilmente ed al recupero ed all’inventario digitale e fotografico dei beni danneggiati ai fini assicurativi. Successivamente si procede allo smontaggio degli arredi ed alla bonifica dei locali sgombri.

Il metodo più efficace per bonificare strutture danneggiate dal fumo è senza dubbio la Pulizia criogenica di muri, pavimenti, soffitti e parti in legno mediante anidride carbonica solida a -79° C. Si tratta, inoltre, di un metodo di pulizia sicuro, efficace, non abrasivo ed assolutamente ecologico effettuato da tecnici professionisti e specializzati.

L’impiego del prodotto enzimatico per il trattamento degli odori e per la sanificazione è, poi, una biotecnologia efficace e rapida, utile per una corretta sanificazione dell’aria dell’ambiente.

Mediante il processo di ozonizzazione enzimatica viene successivamente sfruttato l’ossigeno per produrre ozono che, attraverso l’ossidazione, consente di eliminare le particelle maleodoranti dell’incendio.

Il valore delle pulizie effettuate da operatori qualificati è inoltre garantito dall’utilizzo di tecnologie all’avanguardia quali spugne chimiche, estrattori ionizzanti e lavaggi per estrusione: tutti questi interventi vengono effettuati manualmente.

A questi seguono gli Interventi di muratura: rasatura, stuccatura, posa pavimenti, cappotti termici e cartongesso, montaggio e decorazione di colonne, archi e camini, restauro di pavimenti, di muri antichi e di valore, rinforzo strutturale con fibra di carbonio. Completano l’intervento la Tinteggiatura mediante vernici antifumo, atossiche e traspiranti, idropittura lavabile, semilavabile, antimuffa, smalto murale acrilico, decorazioni anticate, smalto antico e veneziano, spatolato, marmorino, velatura, spugnato, tamponato ed il Ripristino, parziale o totale, di porte, porte-finestre e finestre in legno, in PVC ed alluminio, nonché il Restauro e la sostituzione di scuri, portoncini e porte blindate.

1 1276