Rilevatore di fumo | Brendolan Emergency

I rischi dell’inalazione di fumo sono spesso sottovalutati, tuttavia il tasso di mortalità da inalazione è molto più elevato rispetto a quello da ustioni e il fumo e i gas mortali di un incendio si diffondono più lontano e più rapidamente del calore dalle fiamme. Ecco perché è importante avere un rilevatore di fumo: leggi questo articolo per scoprire quali sono le varie tipologie di rilevatori adatte a essere utilizzate in grandi ambienti e come usarle.

 

Il rilevatore di fumo è un’efficace tecnologia di sicurezza antincendio che costituisce la prima linea di difesa contro fumo e fuoco fornendo un prezioso preallarme. Sapevi che installando il rilevatore di fumo corretto si può abbattere della metà il rischio di morte da incendio?
In generale, i dispositivi di rilevamento del fumo commerciali e industriali emettono un segnale recepito da un sistema di allarme antincendio, mentre i rilevatori domestici normalmente emettono un allarme acustico o visivo generato dal rilevatore stesso.

Ecco le principali tipologie di rilevatore di fumo.

Rilevatore di fumo ad aspirazione (ASD)

I sistemi di rilevamento del fumo ad aspirazione (ASD) sono estremamente sensibili e possono rilevare incendi anche di piccole dimensioni molto più rapidamente di altri sistemi. Prelevano continuamente campioni d’aria dalle aree che richiedono protezione e misurano la presenza di fumo. Garantiscono una rivelazione affidabile degli incendi in aree con applicazione complesse.
Costosi da installare e mantenere, questi sistemi sono in grado di rilevare il fumo freddo che non sale fino al soffitto, nonché fuochi ardenti e particelle emesse da cavi elettrici sovraccarichi. Sono quindi particolarmente utili dove è richiesto un preallarme.

Consigliato per l’uso in:

  • Datacenter (infrastruttura per l’archiviazione dei dati)
  • edifici storici e monumenti classificati (opere artistiche riconosciute e protette)
  • ambienti con soffitti alti (come magazzini)
  • altri luoghi in cui è richiesto un preavviso

Rilevatore di fumo a fascio ottico

I rilevatori di fumo a fascio ottico, come i rilevatori di fumo ad aspirazione, analizzano il fumo su un’ampia area aperta piuttosto che in un’unica posizione e sono molto sensibili al fumo “diluito” in grandi spazi come nelle stanze con soffitti alti. Costosi da installare, sono molto efficaci nel rilevare particelle di fumo più grandi prodotte da fuochi fumosi a combustione lenta, come imbottiture fumanti riempite di schiuma o cavi in ​​PVC surriscaldati.
I rilevatori funzionano secondo il principio dell’oscuramento della luce, puntando una sorgente di luce in una camera di rilevamento ad un angolo lontano dal sensore. Quando il fumo entra nella camera, riflette la luce sul sensore, attivando così un allarme. I tipi a doppio percorso sono disponibili con un trasmettitore e un ricevitore a un’estremità e un riflettore all’altra. Il rilevatore di fumo a fascio ottico è spesso utilizzato negli edifici in cui i rilevatori di fumo a punto singolo sarebbero antieconomici o difficili da installare.

Consigliato per l’uso in:

  • ambienti con soffitti alti (come magazzini)

Rilevatore di fumo a camera ionizzante

Per determinare ogni quanto va effettuata la verifica dell’impianto di messa a terra, è necessario eseguire la valutazione del rischio di incendio e, in base a questa, stabilire se vi siano i parametri
Questo tipo di rilevatore di fumo monitora gli ioni o le particelle caricate elettricamente nell’aria. Se il fumo entra nel dispositivo, si crea uno squilibrio elettrico. Quando le particelle di combustione entrano nel rivelatore, ostruiscono il flusso della corrente, attivando un allarme quando la corrente diventa troppo bassa.
Il rilevatore di fumo a camera ionizzante risponde bene agli incendi a rapida combustione ed è indicato per aree contenenti materiali altamente combustibili come grassi da cucina, vernici o liquidi infiammabili.

Consigliato per l’uso in:

  • uffici
  • aziende con materiali infiammabili

Rilevatore di fumo con telecamera

Il rilevamento del fumo con telecamera si basa sull’analisi computerizzata delle immagini video fornite dalle telecamere a circuito chiuso, identificando automaticamente i particolari modelli di movimento del fumo e avvisando l’operatore del sistema della sua presenza nel più breve tempo possibile.
Questi sistemi sono stati installati in luoghi quali sale turbine, edifici storici, tunnel stradali, depositi ferroviari, magazzini, centri commerciali e hangar per aeromobili. Alcuni di loro rilevano solo il fumo mentre altri riescono a rilevare anche la fiamma.

Consigliato per l’uso in:

  • grandi aree
  • all’aperto
  • dove essere in grado di vedere rapidamente un incendio in via di sviluppo potrebbe essere importante (es. in un tunnel)

 

Vuoi saperne di più sui nostri servizi? Non esitare a contattarciIl nostro numero verde è 800038460.

Per leggere altre news clicca qui!

 

— Argomenti trattati

CONTATTACI

CONTATTACI

Pronto intervento 24/24h