image1

Proteggi il Tuo Natale dagli incendi grazie ai consigli di Brendolan Emergency

Talvolta succede che proprio i giorni di festa e spensieratezza si trasformino in giornate nefaste: un albero natalizio di materiale scadente, il malfunzionamento di un addobbo luminoso, una fiamma libera un po’ troppo vicina ad un oggetto infiammabile, ed ecco che il Natale può diventare un giorno da dimenticare! Ma come fare per evitare che una festa si trasformi in tragedia? Abbiamo chiesto qualche consiglio ai professionisti di Brendolan Emergency che hanno stillato per noi un vademecum natalizio!

IL VADEMECUM PER UN NATALE SICURO

Il primo elemento da tenere in considerazione è la scelta dell’albero: qualora lo desideriate naturale, assicuratevi che non sia secco, che il colore sia verde e che gli aghi non si stacchino troppo facilmente. Nel caso di un acquisto di questo genere, è preferibile scegliere un albero completo di radici, che risulterà più duraturo e stabile e dopo le festività potrà essere nuovamente piantato in natura consentendogli di proseguire la propria vita!

Se invece la scelta dovesse ricadere su un albero artificiale, è fondamentale che lo stesso sia del tipo autoestinguente, riportando sulla targhetta l’indicazione ignifugo o non infiammabile. Attenzione, inoltre, al piedistallo, che dovrà essere abbastanza grande, in modo da rendere stabile l’albero. Molti negozi e grandi magazzini economici vendono, infatti, alberi natalizi a prezzi irrisori, ma sprovvisti di certificazioni e realizzati con materiali plastici ed altamente infiammabili!

È assolutamente sconsigliato addobbare il proprio albero di Natale con candele, come anche di posizionare le stesse nelle immediate vicinanze dei suoi rami, come anche accanto a tende e vicino a tappeti, onde evitare che un piccolo incidente si trasformi in un grande incendio. Sono mille i modi nei quali una fiamma libera possa entrare in contatto con l’albero, ancor più se in casa si trovano bambini e/o animali.

Considerate che un albero di Natale impiega solo 20, 30 secondi per bruciare completamente!

Attenzione alle decorazioni luminose! Utilizzate solo quelle a marchio CE, meglio ancora se affiancato da quello di altri Organismi di certificazione, come IMQ, GS o TUV. Meglio, inoltre, scegliere decorazioni a bassa tensione, tra i 12 ed i 24 volt, alimentate da un trasformatore, che eviterà possibili quanto pericolosi surriscaldamenti delle luci stesse. Per ovviare a questo problema ora esistono anche decorazioni a led a batteria, particolarmente comode e sicure.

Spegnete l’albero di Natale quando non siete in casa, che sia giorno o notte: potreste tornare dal lavoro con una spiacevole sorpresa o essere colti nel cuore della notte da un incendio inaspettato!

Come ultimo consiglio, si suggerisce di avere sempre in casa, ed a portata di mano, un piccolo estintore!

4 788