Post incendio Lonigo

PULIZIA DOPO INCENDIO IN UN MAGAZZINO: LA PULIZIA CRIOGENICA

Perchè utilizzare la pulizia criogenica nel post incendio per sanificare le superfici murarie invece che limitarsi all’idrolavaggio? Semplice, Tu rischieresti di immettere umidità insalubre all’interno dei Tuoi muri?

La pulizia criogenica è un metodo di pulizia di grande efficacia, asciutto, non abrasivo ed ecologico. Il ghiaccio secco non è altro che anidride carbonica allo stato solido. I pellet di CO2 prodotti vengono accelerati nella sabbiatrice criogenica con l’ausilio di aria compressa ad una velocità di circa 300 m/secondo e proiettati sull’oggetto da pulire, producendo uno shock termico. Lo sporco da eliminare si contrae e si distacca dal fondo: l’energia cinetica, infatti, rimuove lo strato che si è staccato. I pellet di ghiaccio secco si trasformano subito in forma gassosa (sublimazione) senza lasciare alcuna umidità, oltre a non produrre alcuna abrasione e senza intaccare la qualità di qualunque tipo di superficie.

Ricorda inoltre che dopo il trattamento criogenico è sufficiente stendere una vernice antifumo lavabile e NON una resina siliconica.
Il nostro obiettivo è quello di dare a tutti i nostri Clienti un servizio efficiente, innovativo e sicuro: proprio per questi motivi, fin dalla nascita della nostra azienda, abbiamo ritenuto imprescindibile investire nel settore della tecnologia e dello sviluppo. A tal proposito è stato definito un importante accordo con CRdC Tecnologie che ha, tra i propri fondatori e soci, alcune delle Università e Centri di ricerca più importanti a livello italiano.
0 1086