image

PULIZIA (QUANDO SERVE!) DEI GRAFFITI CON ICE BLASTING

La tecnologia criogenica con ghiaccio secco consente di pulire qualunque superficie da qualsiasi scritta…

Il loro è uno state of mind in costante equilibrio instabile tra arte ed illegalità: sono gli street artist, spesso etichettati con il poco lungimirante nomignolo di graffittari. Ma se una buona parte di ciò che viene vergato sui muri non ha nulla a che spartire con qualsivoglia interpretazione artistica, è pur vero che alcuni di questi writer sono divenuti dei veri e propri artisti, dediti non ad impiastricciare superfici con bombing di tag e throw-up, ma a creare vere e proprie opere d’arte. Ne sono prova il sempre maggior numero di muri, saracinesche e torrette della corrente che ultimamente vengono ristrutturate proprio a suon di street art… largo, quindi, ad esagoni, frutta, verdura, dolci, giochi in scatola… e chi più ne ha, più ne metta!

Ma, come si diceva, non è tutto oro quel che luccica… Come comportarsi, quindi, di fronte a muri, vetrine o, addirittura, monumenti palesemente impiastricciati di scritte incomprensibili e di nessun valore artistico nemmeno soggettivo?

Una valida ed efficace metodologia per ripulire i muri dai graffiti indesiderati è senza dubbio la tecnologia criogenica con ice blasting. I cristalli di ghiaccio ad altissima pressione che vengono ‘sparati’, infatti, eliminano qualunque tipo di sporco da qualsiasi tipo di muro in modo estremamente veloce e senza produrre scarti.

LA PULIZIA CRIOGENICA CON GHIACCIO SECCO

I pellets di ghiaccio secco vengono accelerati fino a 300 metri al secondo dalla pistola ad aria compressa utilizzata: il getto che fuoriesce dagli ugelli colpisce la superficie danneggiata causando un repentino raffreddamento fino a -79° C. che prima frantuma e poi rimuove lo strato di sporco, che è, poi, l‘unico residuo derivante dal procedimento di pulizia criogenica con tecnologia ice blasting. È importante sottolineare come la pulizia criogenica con tecnologia ice blasting risulti poi più economica dei tradizionali quanto obsoleti metodi di pulizia, con costi di materiali e d’intervento inferiori e minori tempi morti durante l’intervento di bonifica.

Per saperne di più sull’ice blasting, clicca QUI.

Immagine: progetto e realizzazione grafica della writer “Cibo”, San Giovanni Lupatoto, Verona (ovviamente questa è una delle opere che non prevedono un intervento di pulizia criogenica!!!)

1 631