prevenzione-incendio-in-casa

PREVENZIONE INCENDIO IN CASA: COSA FARE?

Prevenzione incendio in casa: cosa fare?

Prevenzione incendio in casa: cosa fare? Vuoi conoscere qualche consiglio per evitare un incendio all’interno della tua abitazione? In questo articolo te ne diamo qualcuno, continua a leggere per scoprire tutto!

Gli incendi domestici causano moltissimi infortuni e decessi ogni anno, portando via a molte persone i loro averi e le loro memorie. Prevenzione incendio in casa: ecco qualche utile passaggio che puoi eseguire per ridurre la probabilità che scoppi un incendio a casa tua!

Prevenzione incendio: i passaggi

  1. Ispeziona la tua casa!

Se ispezioni con un po’ di cura la tua casa potresti accorgerti di aver bisogno di un professionista esperto in impianti, tubature, riscaldamento e aria condizionata.

2. Ti piace cucinare? Allora devi rimanere ai fornelli!

Se ti piace cucinare sei libero di farlo, ma non assentarti finché i fornelli rimangono accesi oppure, se devi prenderti una pausa e fare qualcos’altro, spegnili. Lo sai che questa è proprio la situazione più comune per la quale scoppiano gli incendi in casa? Presta quindi molta attenzione!

3. Non metterti ai fornelli se non sei sobrio o sei molto stanco!

Piuttosto mangia qualcosa di già pronto, se non sei completamente vigile non metterti ai fornelli: potrebbe essere davvero una cattiva idea!

4. Attento a dove spegni la sigaretta!

Non addormentarti mentre fumi e presta attenzione a dove spegni la sigaretta: basta davvero poco perché la cenere ancora incandescente faccia dei danni spaventosi!

5. Controlla la condizione del tuo sistema elettrico.

Cerca prese messe a terra in modo corretto. Molti elettrodomestici moderni richiedono una presa a tre fori (messa a terra), ma le persone in alcuni casi usano degli adattatori per evitare questa misura di sicurezza o addirittura rimuovono la spina di terra dall’alimentazione. Se i circuiti esistenti vanno cambiati lo deve fare un elettricista professionista!

6. Cerca interruttori o fusibili che hanno più circuiti da proteggere.

È davvero molto importante proteggere gli interruttori per una prevenzione incendio corretta!

7. Hai notato luci intermittenti o buchi di tensione?

Queste condizioni possono essere causate da influenze esterne, ma se accadono spesso, possono indicare connessioni di cattiva qualità o cortocircuiti, quindi presta attenzione!

8. Hai controllato ogni singola connessione agli interruttori?

Dai un’occhiata soprattutto nei quadri elettrici esterni, per la presenza di corrosione, segni di danneggiamento termico, connettori che sono collegati male o isolamenti erosi o danneggiati.

9. Controlla il collegamento a terra!

Un problema o un guasto nel sistema di terra della tua abitazione può rappresentare un pericolo di folgorazione e di incendio! Prevenzione incendio? Controlla la presenza di corrosione.

10. Presta attenzione a notare altri collegamenti nei cavi non di rame!

Se installati correttamente e con connessioni strette, i cavi di alluminio non sono eccessivamente pericolosi, ma quando i collegamenti sono fatti con cavi di rame può avvenire una reazione elettrolitica che creerà troppo calore.

11. Per prevenzione incendio considera di installare un sistema antincendio!

Diventa molto utile quando sei lontano da casa, ma anche quando sei presente.

12. Controlla il sistema di approvvigionamento del gas!

Se noti collegamenti allentati, valvole che perdono, luci difettose o materiali infiammabili conservati in modo non corretto vicino a questi elettrodomestici preoccupati di sistemarli!

13. Ispeziona i tubi del gas!

Le valvole e i regolatori vanno controllati da un professionista ogni volta che senti odore di gas o sospetti una perdita.

14. Controlla il sistema di riscaldamento e di condizionamento della casa!

Pulisci o fai pulire le bobine interne e sostituisci i filtri degli apparecchi coinvolti, lubrifica gli azionamenti a cinghia e fai controllare le bobine di resistenza delle caldaie all’inizio della stagione del riscaldamento.

15. Prevenzione incendio: controlla i tuoi elettrodomestici!

Controlla la cappa dei fornelli, pulisci i filtri, dai un’occhiata alle prese e tieni il filtro antipolvere e la ventola esterna della tua asciugatrice puliti: la polvere e gli altri materiali che si accumulano vicino alle bobine di riscaldamento sono molto pericolosi!

16. Fai attenzione alle stufe!

Tieni i materiali infiammabili a distanza di sicurezza e utilizza le stufe solo su superfici dure e solide.

17. Cura il caminetto!

Ispezionalo per trovare crepe e parti danneggiate. Brucia inoltre solo legna asciutta e vecchia per prevenire l’accumulo di creosoto nel camino.

18. Liquidi infiammabili?

Lontani dal caminetto e dalle fonti di incendio! Benzina e altri solventi mantienili a distanza di sicurezza.

19. Fai attenzione a candele, lampade ad olio e altre fiamme per l’illuminazione e le decorazioni, anche dell’albero di Natale!

20. Infine non accumulare sfalci d’erba vicino casa!

Questo perché fermentano e possono prendere fuoco.

Prevenzione incendio: qualche altro piccolo accorgimento per la tua sicurezza!

Non gettare mai nel cestino un fiammifero prima di averlo spento con dell’acqua, non bloccare porte o finestre che possono servire durante la fuga da un incendio, non conservare stracci saturi di alcol e insegna ai tuoi bambini un piano di evacuazione in caso di incendio!

 

Speriamo che questi 20 consigli vi siano tornati utili.

Per qualsiasi altra informazione o per una bonifica post incendio contattateci: vi risponderemo nell’immediato dandovi tutte le indicazioni per risolvere la vostra situazione al meglio!

 

Numero verde: 800 038 460

0 1070